Loading...

Il nostro Blog

Tutte le notizie da CarPlanner

Quante auto si vendono in Italia e quali alternative esistono all’acquisto?

30/11/2018 – La fine dell’anno è sempre periodo di bilanci. Un momento in cui si tirano le somme sugli andamenti positivi e negativi. Ogni mercato registra le sue impennate e momenti di decrescita e anche il mercato dell’auto risente di questi andamenti.
Nello specifico in Italia, da Gennaio ad Ottobre 2018, come riportato dai dati UNRAE, le immatricolazioni di auto nuove si sono aggirate intorno a 1.650.000 vetture. Il picco più alto si è registrato nel mese di Marzo con 214.774 auto immatricolate. Il trend si è mantenuto più o meno costante per poi rilevare un forte calo negli ultimi tre mesi. A Ottobre è stato infatti riportato un -8% rispetto all’inizio dell’anno.

Complice di questa brusca frenata è stato l’abbandono del sistema di omologazione NEDC per far spazio alla procedura WLPT per misurare consumi ed emissioni. Queste novità sulle omologazioni e le misure locali anti-inquinamento hanno generato confusione tra i consumatori.

Scenario necessariamente negativo?

Questi dati non devono essere letti con la sola accezione negativa. Va considerato che l’ acquisto di un’automobile è una spesa che richiede un grosso investimento. Inoltre se facciamo riferimento alle famiglie in cui possono essere necessarie fino a due vetture, le spese per gestire un’auto diventano importanti.
Secondo i dati del Centro Studi Promotor oltre il costo non trascurabile della benzina, gli automobilisti italiani spendono:

  • quasi 50 miliardi per l’acquisto dell’auto
  • 13,5 miliardi per l’RCA
  • 41,6 miliardi di euro per spese di manutenzione, revisione, cambio gomme e riparazione
  • 6 miliardi di bollo auto.

E il mercato del Noleggio?

Anche il Noleggio a Lungo Termine, valida alternativa all’acquisto dell’auto,  ha inevitabilmente risentito della flessione del mercato. Nonostante ciò rimane un settore in forte crescita negli ultimi anni anche se, sulla scia dell’andamento negativo del mercato auto in generale, il mese di ottobre è stato il più critico. Invece, prima di questo “martedì nero” i dati ANIASA ci informano che ad Agosto 2018 il Noleggio a Lungo Termine ha riportato un +35%. In generale il comparto delle auto a noleggio ha ridotto gli acquisti rispetto allo scorso anno (-6,2% da Gennaio ad Agosto).

Qual è il segreto di questo successo? Semplice, il Noleggio a Lungo Termine è la formula tutto incluso che consente di poter gestire fino all’ultimo euro tutte le spese di gestione. Ormai sempre più automobilisti si avvicinano a questo servizio perché in un solo canone mensile sono comprese l’assicurazione, il bollo ed altre spese di amministrazione del veicolo.
Scopri le offerte del Noleggio a Lungo Termine di CarPlanner e tutta la comodità del servizio!